Pagine

venerdì 31 maggio 2013

Mussakà primaverile ai carciofi e pepe jamaicano

Faccio finta che oggi non piove...
Faccio finta che fuori splende il sole, papaveri rossi danzano sui campi!
Farfalle colorate volano sui fiori, mille arcobaleni bucano l'orizzonte, 
un palloncino azzurro
scoppia in mille pezzi!
Mille soli mi illuminano!
Cigola la mia bicicletta, trascina la sua ruggine nelle pozzanghere
ancora persistenti...
Ho un cestino pieno di carciofi!
E ne faccio una delizia...
:o)





Cosa ci serve (per 8 persone):

  • 20 cuori di carciofi 
  • 4 carote
  • 500 gr di macinato
  • 2 cipolle dorate
  • trito di sedano-carota
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 400 gr di passata di pomodoro
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di farina
  • un litro di latte
  • 2-3 chiodi di garofano
  • 10 grani di pepe giamaicano
  • noce moscata
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva




Prepariamo per primo il ragù che deve cuocere a lungo:
Facciamo imbiondire le cipolle sminuzzate con il trito di sedano e carota, aggiungiamo il macinato e lasciamo insaporire per 10 minuti. Aggiungiamo il pepe, i chiodi di garofano e i grani di pepe giamaicano leggermente schiacciati. Spegniamo con il vino e lasciamo evaporare. Aggiungiamo la passata di pomodoro e portiamo ad ebollizione, poi abbassiamo il fuoco e lasciamo cuocere per un'ora e mezza circa. Saliamo alla fine.

Passiamo poi alla besciamella:
Prepariamo la roux scaldando il burro e aggiungendovi la farina a pioggia lavorando bene: deve risultare una crema omogenea. Versiamo nella roux il latte caldo tutto in una volta, mescoliamo con un cucchiaio di legno, riportiamo ad ebollizione e cuociamo a fiamma bassa, finché non si addensa la besciamella. Saliamo e profumiamo con la noce moscata grattugiata fresca.

Laviamo e mondiamo i carciofi, eliminiamo tutte le parti dure tenendo solo i cuori. Per non farli annerire, man mano che li puliamo, andiamo ad immergerli in una terrina con acqua e limone. Tagliamo i cuori di carciofi a fettine sottili, Grattugiamo le carote. Soffriggiamo leggermente i carciofi con le carote tritate, lasciamo cuocere per quindici minuti circa per far assorbire gran parte dei loro liquidi. Aggiustiamo di sale e pepe. Spegniamo il fuoco e lasciamo intiepidire.

Accendiamo il forno a 200 gradi. Versiamo i carciofi alla base di una pirofila, sopra i carciofi livelliamo il ragù  e per ultima la besciamella. Completiamo spolverizzando con pangrattato e parmigiano grattugiato, così alla cottura si forma una deliziosa crosticina! Inforniamo per un'ora circa. Serviamo tiepido.





2 commenti:

  1. Questa versione non l'ho mai provata ma sembra proprio gustosa!

    RispondiElimina
  2. Μου αρεσει πολυ :-)

    RispondiElimina